Home > società > Il privilegio di leggere preziosi resoconti di raso nero

Il privilegio di leggere preziosi resoconti di raso nero

La scimmia sulla schiena

Nei racconti di droga dei drogati pentiti si erge la contraddizione di chi ha fatto una promessa di morte e l’ha tradita, come se si potesse in qualche modo riuscirci davvero. Una nuova illusione come quella di abbattere l’infelicità con la chimica. Meno disturbante solo delle conversioni religiose in punto di morte. Se l’abisso ti cerca vuol dire che ha qualcosa da dirti e mentire non serve a nulla, forse fa anche più male perchè, a quel punto, nessun inganno regge. Anche l’ipocrisia ha i suoi limiti. Lo sappiamo. Cantiamo la vita dopo aver visto il buio, rendiamo lode alla fede ritrovata e altre amenità del genere come se cambiare schiavitù rendesse a tratti più liberi.

Nei resoconti spumeggianti di demagogia, nel sancta sanctorum dei luoghi virtuali più genuini, pare che ogni cosa ritrovi un senso profondo, gli altri che sbagliano, gli altri che deviano da soluzioni banali, gli altri che propagandano l’odio, gli altri che non hanno capito la Verità. Tu no. E certo che potremmo essere tutti felici, se ci volessimo bene perchè la vita è unica e splendida, e gli altri sono un tesoro prezioso da coltivare, e l’amore è uno scrigno che ti aspetta per inondarti di gioia, basta che segui le 67 regole del mantra del XIII secolo dell’isola di Tontolatra e, ma pensa che potenza, se lo giri a 10 persone si realizzeranno 5 dei tuoi desideri e se lo butti sei un insensibile che si merita la merda che lo circonda .

E io so che ho ragione anche se voi ridete, e voi – insensibili deficienti – non potete capire che le presenze ci sono, che il mio trisavolo mi accompagna e mi protegge con un’aura dolce che odora di rosa gialla canina che cresce solo sul versante orientale del K2, che il mio criceto ha un’anima potente ed esprime un amore che nessun essere umano mai potrebbe e che nei suoi occhi puoi trovare le risposte e che anche il grande poeta Cazzibal ha dedicato versi struggenti al suo criceto adorato, che esiste una forza superiore che ricompensa le tue gentilezze con i doni più dolci del fato perchè hai un’energia positiva che devi liberare e congiungere con i flussi astrali e sfruttare la potenza dei colori, delle pietre e dei fiori hawaiani.

Farsi male è un privilegio immane

Indice di leggibilità: 51

Annunci
  1. 22 agosto 2010 alle 14:57

    E’ vero, l’essere umano a volte ha bisogno di credere a cumuli di sciocchezze, forse per evadere dalla realtà che non regge. Certo, scegliere la droga per nascondersi alla realtà é la peggiore delle soluzioni: ipocrita e mortale.

  2. vania
    23 agosto 2010 alle 21:06

    …guarda , credo che periodi di sconforto e difficili capitano a tutti…la droga….credo sia uno degli errori più grandi che un uomo possa commettere…ma dobbiamo ricordare che le persone che la usano …di solito…sono molto fragili e bisognose di aiuto ….soprattutto psicologico.
    …trovare aiuto…per alcune persone è molto difficile.. e soprattutto l’aiuto degli altri non serve….l’aiuto lo si trova sempre e solo su se stessi, volendosi bene.
    ciao Vania

  1. 24 agosto 2010 alle 18:43
  2. 4 ottobre 2010 alle 13:05

Spazio al dissenso

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: