Home > società > L’ottimismo della miopia

L’ottimismo della miopia

30 settembre 2009

Il silenzio è sterilità, la solitudine è sterilità, l’odio è sterilità.
La merda è essere fecondi di presunta vita, di parole inutili, di compagnie inutile, di affetti ipocriti.
La gente è molto ottimista. Si gode le sue auto, le sue case, i suoi 14 giorni di ferie al villaggio vacanze, si gode i suoi psicofarmaci, il vino a cena e le puttane il sabato sera, ama il proprio cellulare nuovo ogni 3 mesi, è fiera di contribuire a una società becera e nichilista, si muove a compassione televisiva mentre brucia di xenofobia, si commuove veramente con i reality e la fiction mentre rimane indifferente agli homeless buttati sulle panchine. Sono ottimisti perchè pensano che la crisi passerà, che la povertà se la prenderà in culo qualcun altro (magari il terzo mondo, ma è un ragionamento troppo raffinato), che se va bene gli immigrati continueranno ad affogare e se va male li sfrutteremo a sangue. Sono ottimisti perchè pensano che le risorse del pianeta sono infinite, perchè pensano che il global warming sia una cazzata da comunisti, perchè non capiscono che il mondo a breve sarà solo cino-mussulmano perchè le società sterili ed egoiste che pensano solo a consumare alla fine consumano se stesse e si estinguono. Sono ottimisti perchè pensano che la loro civiltà sia vincente e si tramanderà per sempre. Sono ottimisti perchè pur fottendosene di ogni morale pensano che ci sarà un dio falso che li assolverà dai loro misfatti. Sono ottimisti perchè riescono a trovare un senso per condurre la vita dei ratti, per rinchiudersi tutta la vita in una prigione di routine e timbrature, perchè pensano di essere liberi, di vivere in uno stato democratico, perchè credono che la guerra non tornerà più. Sono ottimisti perchè sperano di arrivare a a 80 anni senza pensare che saranno larve malate e senza dignità, perchè credono che tutto alla fine si risolva perchè siamo italiani e teniamo famiglia.
Sono ottimisti perchè riescono a non pensare a tutto questo.
Sono ottimisti, pensano che la loro vita abbia senso, che meriti di essere vissuta e che saranno ricordati caramente dai loro figlioli su tombe deluxe.
Questa è la più ottimista delle società possibili.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. 27 giugno 2010 alle 18:11
I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: