Home > comunicazione > Taci! L’amico ti legge (Opera omnia XII)

Taci! L’amico ti legge (Opera omnia XII)

Continua da Esserci, ringraziare, scalciare (Opera omnia XI)

16. Scrivere, scrivere, tacere, sparire

Deve dirlo e ridirlo, scriverlo, riscriverlo, ascoltarlo e riascoltarlo.
Per convincermi. Per disinnescarmi.
Scrivo per questo motivo, ma allora perché pubblicarlo?
Forse solo per costringersi a farlo. O forse l’esposizione è un nascondiglio, o un esorcismo, o una punizione.
Ogni tanto ho un’orchestra in testa è tutto ha un senso glorioso ed epico ma la trasposizione dell’ouverture mentale diventa di un carillon claudicante.
Perché non tutti amiamo il palcoscenico retto o le luci addosso. E, sopratutto, il blog non è così importante come mi sembra che sia…

Come esiste chi lavora per noia, io a volte scrivo perché non ho niente da dire. Le divagazioni inevitabili nelle quali si smarrisce chi non pensa, in quelle divagazioni io mi perdo scrivendo” ( Fernando Pessoa – Il libro dell’inquietudine)


17. Andante senza brio

Non leggetemi, se non sono degno della vostra attenzione.
Non merito il vostro astio, meglio cambiare letture.
So che è stucchevole ma talvolta mi trovo costretto a difendermi dall’altrui cattiveria. Singola, ma diventa opera collettiva e io devio per sottrarmi al raggio d’odio che promana sulla rete come ovunque tra i manufatti umani.
E per non scorgere più chiamo a raccolta le mie i migliori parole. Quelle vuote. Queste ricreeranno la giusta distanza e la distanza darà ragione al narratore.
Soddisfazioni passeggere, labile opposizione al tempo che scolora tutto.
E non rimane più nulla.
Fare spazio al vuoto, eliminare le parole per poter esprimersi completamente.
E arriveremo al nulla che sarà la verità che si espanderà con parole piene.

Io non ho speranze, ma credo nella cura” (Massimo Volume)

Piano dell’operetta:

Opera omnia (20 frammenti sulle parole) Opera omnia I 20 maggio
Tempestare il mondo di parole Opera omnia II 22 maggio
Testimoniare un mondo vuoto di parole
Opera omnia III 25 maggio
Narratori di un mondo sprecato
Opera omnia IV 7 maggio
La semina della mistificazione
Opera omnia V 29 maggio
Sintesi sul filo del rasoio
Opera omnia VI 3 giugno
La suadenza nella sterilità
Opera omnia VII 5 giugno
Varcare la sottile linea difensiva dell’integrità
Opera omnia VIII 9 giugno
La soma dello sconforto
Opera omnia IX 11 giugno
Guerra nella pace con i lettori
Opera omnia X 15 giugno
Esserci, ringraziare, scalciare Opera omnia XI 17 giugno
Taci! L’amico ti legge Opera omnia XII 19 giugno
Di prossima pubblicazione

L’estremità della coda della lucertola

Opera omnia XIII

23 giugno ore 6.00

Finalmente le parole sono vuote

Opera omnia XIV

26 giugno ore 6.00
Advertisements
Categorie:comunicazione Tag:
  1. 19 giugno 2009 alle 17:40

    ” il modo più sicuro per non dire niente non è tacere , ma parlare “
    ( kindergarden )

  2. 19 giugno 2009 alle 19:07

    alcuni silenzi sono estremamente eloquenti.

  3. 19 giugno 2009 alle 19:32

    Sto imparando a non sbottare sempre…ma non perchè è meglio non dare confidenza, ma perchè è inutile con certa gente.

  4. 19 giugno 2009 alle 22:00

    i dont know what to say any more

  5. 19 giugno 2009 alle 22:16

    x lefty
    “grande è la confusione sopra e sotto il cielo”

    x Aglaia
    voglio silenzi urlanti

    x Nicole
    sono d’accordo, è inutile, ma forse è inutile già la prima fase…

  6. lefty
    19 giugno 2009 alle 22:22

    the language of silence

  7. 19 giugno 2009 alle 22:23

    noi tutti

    siamo sotto il sole
    = niente di nuovo sotto il cielo 🙂 tevojobene

  8. 21 giugno 2009 alle 14:29

    Καλημέρα σε όλους τους φίλους μου = 🙂

  9. 21 giugno 2009 alle 14:29

    L’odio nasce dall’invidia in molti casi

  10. 21 giugno 2009 alle 15:42

    x Lefty
    tutto quello che dirai sarà usato contro di te!
    Se ci assomigliamo nell’anaffettività non possiamo volerci bene…però puoi darmi lezioni di greco…

    x Mente
    l’invidia è troppo diffusa e troppo incompatibile con il mio modo di essere, voglio scendere!

  1. No trackbacks yet.

Spazio al dissenso

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: