Home > politica > Sommerso dalle onde di letame

Sommerso dalle onde di letame

Sussurri obliqui è stato premiato da Diego Garcia blog con il premio Symbelmine. Questo premio è un modo per riconoscere lo sforzo e il lavoro nell’attività giornalistica di altri blog.
Ringrazio molto Andrew per il riconoscimento che mi fa molto piacere anche se rinuncio alla facoltà di fare le mie nomination.

In realtà ultimamente di attività giornalistica ne ho fatta ben poca finendo per concentrarmi su obliquità personali e sociali. E dire che
gli argomenti per esercitare la vis polemica non mancherebbero. Tutto è uno sfacelo tra razzismo montante, neo-clericalismo, truffa sul testamento biologico, derive politiche autoritarie che vogliono liquidare il parlamentarismo,  ronde fasciste, porti d’armi agli adolescenti, legge di scempio dell’ambiente, leggi bavaglio del web, svendita della normativa sulla sicurezza sul lavoro, riforma catastrofica della scuola, diminutio del diritto di sciopero, etc, etc. Sarebbe necessaria una denuncia continua. Ma la denuncia deve essere istantanea perché la marea di letame si muove velocissima. Le onde di sterco sono continue, una dopo l’altra, senza requie.

I fatti scandalosi stanno diventando così numerosi da sommergerci. Non esiste più una normalità deviata da una saltuaria vergogna. Ogni giorno lo scandalo anti-democratico continua con un flusso inarrestabile. Non si fa in tempo ad elaborare una riflessione ponderata su un tema che già l’attualità bussa per stomacarti con una nuova mossa in odor di regime.
Mi sento, ripeto, sommerso. Non fai in tempo a tirare su la testa per respirare che un’altra onda si abbatte su di te.

Un azzardo dopo l’altro la società civile non riesce a riorganizzarsi. La resistenza è sempre più faticosa perché opposta da una minoranza sempre più minoranza perché, dicono i sondaggi di oggi, l’Italia resta a destra.
NONOSTANTE TUTTO gli italiani stanno con Loro.
Davanti a questo dato rimango sconfortato.

Chiudo con le parole di Pier Paolo Pasolini:

“L’Italia sta marcendo in un benessere che è egoismo, stupidità, incultura, pettegolezzo, moralismo, coazione, conformismo: prestarsi in qualche modo a contribuire a questa marcescenza è, ora, il fascismo”.

Pasolini vedeva lungo. In più, tragicamente, bisogna concludere che non c’è Futuro in questo paese, c’è solo il riproporsi di un tragico Passato, ecco perché gli intellettuali di 35 anni fa non possono non essere tragicamente attuali.

Annunci
  1. 28 marzo 2009 alle 22:17

    Sono perfettamente d’accordo su come il paese sta andando alla deriva:uno schifo continuo che aumenta giorno per giorno! Ci mancava solo d’assistere agli spot propagandisti del nuovo partito neonato!…E quel che è peggio è che la maggioranza degli italiani applaude…

  2. 28 marzo 2009 alle 22:39

    concordo pienamente. dallo schifo iniziano a mancarmi le parole per commentare quello che mi sta passando per la testa.

  3. 28 marzo 2009 alle 23:03

    Mi sembra che il tuo non aver detto recentemente sia ben sintetizzato in questo scritto.

  4. 28 marzo 2009 alle 23:37

    … non ci resta che partire, se te lo permettono!

  5. 29 marzo 2009 alle 01:11

    In balia della grande Bestia, senza coda nè testa..

  6. 29 marzo 2009 alle 07:46

    Da quando sto in vita non ricordo di un Italia a sinistra. Sempre a destra. è stata (lo è da sempre). Questo è il problema della (ex-sinistra).

  7. 29 marzo 2009 alle 07:57

    Mai come ora siamo stati sommersi da un “letame” che avanza inesorabile giorno dopo giorno.Caro Prog, complimenti per il premio che hai ricevuto e che meriti.Ciao,Lara

  8. 29 marzo 2009 alle 08:49

    I sondaggi sono fatti con campionamenti parziali … e io non ovvisto quanto questi campioni siano rappresentativi.La volontà popolare non sta a destra, sta a sinistra … o a casa, perchè non va a votare, e non ci va perchè i D’Alema, i Veltroni, ecc … non sono la sinistra, sono solo il sotto prodotto di una Repubblica che è andata sempre avanti per baronie, nepotismo, gerontocrazia e connivenza con la mafia.

  9. 29 marzo 2009 alle 09:23

    Come già detto , anche io diffiderei dei sondaggi.Che ci sia una sottocultura destrorsa diffusa è vero proprio in quanto siamo un paese ancora sottoculturato sul piano civile . E questa sottocultura è stata alimentata e incoraggiata ad arte per tornare a ciò che siamo tornati. Ti do ragione quando affermi che è cosa quasi impossibile denunciare giornalmente lo sbando totale senza correre il rischio di diventare monotematici e ossessivi. E anche in questo hanno vinto : ci hanno così stufati da non avere più neanche voglia di parlarne. Eppure io ho qualche barlume di fiducia… non cadere nella trappola anche tu che vuole insinuare che la maggioranza sia così.

  10. 29 marzo 2009 alle 10:05

    cerchiamo almeno di stare a galla senza lasciarci contaminare dallo schifo.

  11. 29 marzo 2009 alle 10:33

    L’Italia è filogeneticamente fascista. Agli italiani è sempre servita una locomotiva esterna per muovere il culo. Negli anni ’70 ci si sbatteva per i diritti, ma perché c’era l’abbrivio del ’68 che spingeva ancora. Oggi, invece? Ci sarebbe un Obama, ma è troppo lontano.

  12. 29 marzo 2009 alle 11:33

    Sono d’accordo su tutti i fronti caro giovane Prog (adesso lo so che sei giovane!), ma volgio stare con la testa alzata, voglio che si veda in ogni mio respiro e in ogni mio gesto che NON STO DALLA LORO PARTE! Le foto che posti mi piacciono sempre molto 🙂

  13. jesuismoi
    29 marzo 2009 alle 12:27

    Ottimo blog e complimenti per il premio che meriti!Tutto verissimo quello che hai scritto e personalmente aggiungo che l’ondata di letame arriva anche nel microcosmo, cioè da persone reputate amiche. Egoismo e falsità a tutti i livelli!!!

  14. Anonymous
    29 marzo 2009 alle 13:03

    Uffa è troppo lungo il post…non ce la faro mai a leggerlo!!!Io sono profondamente ignorante caspiterina!Ti chiederai parchè quindi sono qui…non lo so. Sai Prog io amo la vita, mi piace cosi com’è. Dai mo leggo, magari riesco a scrivere un bel commento. prima pero sforno la mia crostata. buona domenica simpaticottimista..

  15. 29 marzo 2009 alle 13:50

    con tutto sto letame meglio mettersi stivaloni da buttero e munirsi di vanfa, c’è da spianare, sradicare la gramigna infiltrata, spappolare diamanti per far sbrilluccicare tutto.Su le maniche della camicia quindi, ad ognuno il suo ettaro da coltivare e far fruttare, forza!

  16. 29 marzo 2009 alle 14:17

    Se vuoi, passa da noi a ritirare un premio. Ciao

  17. 29 marzo 2009 alle 15:45

    x Sabama questa è la mia terra, che se ne vadano loro!x Riverè vero mai sinistra, ma mai così a destra dal 1948x Sytry e Alephso che i sondaggi valgono relativamente e vengono manipolati ma la concordanza tra gli stessi e il clima subculturale che percepisco è inquietantex Alephio credo che la maggioranza sia così e non mi sento manipolato. Il disastro è tale che non trovo altra spiegazionex Saamayaio ci provo a galleggiare, sempre X Coscienzaconcordo ma è possibile che questo popolo sia così influenzabile… proprio non esiste una coscienza critica?x Arnicasul giovane tutto è relativo…io continuo a riaffermarmi nelle azione e nelle parole dalla parte opposta ma è frustrante vedere quello che nel frattempo accade giornalmente intorno a mex Jesuimoihai perfettamente ragione, ci vorrebbe un post appositox Anonimodai sforzati e non sminuirtix XPXresisto ma che cattivo odorex Yrombisogna coltivare il proprio terreno con vigorosa cura, giusto!

  18. 29 marzo 2009 alle 20:41

    Come ho già detto in un’altra risposta, bisogna ricominciare a fare politica…uscire di casa, andare nelle piazze , nei circoli… far girare le idee…la sinistra può aver deluso, ma porcaccia la miseria la sinistra siamo anche noi..

  19. 29 marzo 2009 alle 20:42

    ciao!!< HREF="http://cristianbelcastro.blogspot.com" REL="nofollow"><>Cristian Belcastro Blog<><>

  20. 29 marzo 2009 alle 23:09

    la nostra forza, così come il nostro destino è quello di lottare contro il malefico drago che sputa fiumi di letame…

  21. 31 marzo 2009 alle 22:43

    E soprattutto non c’è nessuno che li sostituisce a quegli intellettuali….

  1. No trackbacks yet.

Spazio al dissenso

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: