Home > comunicazione > Post scriptum

Post scriptum

Prima premessa
Oh gaudio. Oh gioiosa intuizione di originale calembour

Prolegomena
Questo è un post scritto. La correttezza formale mi farebbe dire post digitato…
Meglio ancora, è uno scritto, digitato dopo. Dopo cosa? Dopo i pensieri.
Quelli sono i miei post più straordinari ma sono troppo eterei per prendere forma. Sono troppo pre per essere post. Prima erano post ma dopo, per la folle velocità del pensiero, non sono più post ma solo scorie che non riesci più ricostruire in modo organico.

Seconda premessa
Wiki ci dice che il post scriptum “sovente non sta ad indicare una dimenticanza ma piuttosto un modo scaltro per evidenziare al destinatario un argomento che ci sta a cuore e che, segnalato come ultima informazione, ci fa sperare che non sia ignorato” e allora perché non partire direttamente dal P.S.?

Terza premessa
Iniziamo dal dopo per dare un senso al prima.
Quello che viene dopo i pensieri di oggi è, giusto per restringere il campo, una considerazione de rerum natura. Un pensiero stile “stella cadente nel cielo estivo” che rincorri con lo sguardo per non farla fuggire. Un pensiero cadente.

Post pensiero
Penso che l’anima sia immune dalla falsità e dalla cattiveria del mondo mentre il corpo non lo è. Questo spiegherebbe l’invecchiamento. Il corpo sotto questo veleno lentamente e costantemente appassisce mentre l’anima è immune. Lo spirito è immune perché ha sviluppato gli anticorpi introducendo volontariamente i germi velenosi in una quantità minima controllabile.
Ma, se pur minima, sono stati introdotti…

Critica del pre pensiero
Sono consapevole della noia del riproporsi di uno schema mentale riassumibile in “io buono, mondo cattivo”. Non so darvi torto quindi vi invito a invertire i termini. Il risultato non cambia perché io e il mondo siamo fattori di un addizione. Non voglio sottrarmi all’addizione. Alla fine se la falsità e la cattiveria sono mie invece che contagiato sarò vettore di epidemia.
Il risultato sarà sempre endemia.

Post scriptum al post scritto dopo
P.S. se siete arrivati fin qua dimostrate una forza d’animo che si avvicina alla scaltrezza evocata dal redattore di Wikipedia. Molto probabilmente avrete capito che il post del post avrebbe potuto avvicinarsi a quello che ci fu prima, ma su quello nulla posso scrivere: tutto quanto detto dopo ha mutato il prima radicalmente rendendolo solo una premessa assorbita nelle conclusioni.
Quindi i post di un blog non possono che essere post nel senso che non possono che essere un dopo di un prima che viene inevitabilmente travolto.
Ogni singolo post di un blog è sempre un post scriptum esistenziale che non osando ardire che venga capito almeno “speriamo non sia ignorato”.

Advertisements
Categorie:comunicazione Tag:
  1. 5 marzo 2009 alle 18:30

    Ecco un’idea: entrare in un ristorante decente e cominciare dalla fine: ordinare un caffè!

  2. 5 marzo 2009 alle 18:49

    “Forse hai ragione…il mondo fà paura…tutto ruota…si accende un ‘ ANCORA di LUCE ” è la vita che seduce….IO NON CEDO…”“La vita che seduce” NOMADIChe non venga mai ignorato ogni singolo post !! E anch’io cominciando dalla fine mi inserisco nei tuoi sostenitori. KISS Vania

  3. 5 marzo 2009 alle 18:52

    Scusa SOSTENITORI-MASOCHISTI !! Vania

  4. 5 marzo 2009 alle 19:37

    Prog…non ti ho ignorato ma non ti ho capito! Cosa è peggio?

  5. 5 marzo 2009 alle 19:43

    Arnica non capirmi è assolutamente naturale!Un caro saluto

  6. 5 marzo 2009 alle 20:00

    ! pura filosofia ! derivati suoi i e nulla sul disquisizioni queste per pazza vado,EccoPS. fine dalla partendo legge Si

  7. 5 marzo 2009 alle 20:21

    Il tuo post-pensiero non fa una grinza. Il resto non voglio capirlo: ho la testa che mi scoppia ma…non per causa tua!

  8. 5 marzo 2009 alle 20:28

    Era quasi meglio un’altro bel post sulla morte e i funerali,triste ma almeno lo capivo.

  9. 5 marzo 2009 alle 20:44

    P.S. dunque Tu credi all’esistenza dell’Anima? Mi pareva daver capito di no…ma forse mi sbaglio…Ho una curiosità: che definizione dai di “Anima”?

  10. 5 marzo 2009 alle 21:09

    Per Prog anima è tutto ciò che siamo al di fuori del corpo: ragione, sentimento, coscienza, emozione

  11. 5 marzo 2009 alle 21:57

    Ora è chiaro, grazie!P.S. Concordo con la tua definizione, anyway!

  12. 5 marzo 2009 alle 22:16

    il post scriptum del post, l’ultima verità, l’affermazione certa ed oggettiva è:CONCORDO CON …..

  13. 5 marzo 2009 alle 22:58

    ..allora “qualcosa” avevo capito grazie della spiegazione dettagliata di anima !!:)) La VITA per me è come la tua anima : ragione, sentimento, coscienza, emozione !!Notte Vania

  14. 6 marzo 2009 alle 08:54

    P.S.- Perché tutto ciò?

  15. 6 marzo 2009 alle 10:00

    Un “post” davvero erudito, un po complicato certo, ma ci sono alcune riflessioni che danno da pensare sul serio…. ora però vado a prendermi un analgesico. 🙂 Ciao

  16. 6 marzo 2009 alle 15:07

    Ma anche l’anima diventa vecchia e brutta, vedi quella di certi politici!Scherzo!gio

  17. 6 marzo 2009 alle 18:13

    x 3my78perchè no?

  18. 6 marzo 2009 alle 20:23

    Una volta Tanzan ed Ekido camminavano insieme per una strada fangosa. Pioveva ancora a dirotto.Dopo una curva, incontrarono una bella ragazza, in kimono e sciarpa di seta, che non poteva attraversare la strada.“Vieni, ragazza” disse subito Tanzan. Poi la prese in braccio e la portò oltre le pozzanghere.Ekido non disse nulla finche’ quella sera non ebbero raggiunto un tempio dove passare la notte. Allora non pote’ più trattenersi. “Noi monaci non avviciniamo le donne” disse a Tanzan “e meno che meno quelle giovani e carine. È pericoloso. Perché l’hai fatto?”“Io quella ragazza l’ho lasciata laggiù mentre tu la stai portando ancora con te” rispose Tanzan.da 101 storie zen

  19. 7 marzo 2009 alle 01:17

    Mhmm… non è che mi presenti il tuo pusher?

  20. 8 marzo 2009 alle 11:17

    caro Rouge trovare un buon pusher di questi tempi è più difficile che trovare un lavoro stabile…

  1. No trackbacks yet.

Spazio al dissenso

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: