Home > comunicazione > Non puoi aggiungere nulla a una sintesi

Non puoi aggiungere nulla a una sintesi

1 marzo 2009

Si ama il proprio desiderio e non la cosa desiderata (Friedrich Nietzsche)

L’autocelebrazione è triste. Mento a me stesso (non è questo che ci impongono?) dicendo falsamente: “vorrei sottrarmi…”.
E invece no, libero ancora parole vane nella vanità.
Oltre 300 post costruiti su 3 idee. Un balletto scomposto che si avvita tra politica e società, oscillazioni tra input esterni e allarmi interiori. Fuggire dal pubblico per precipitare nel privato.

E poi fare il percorso inverso perchè vuoi solo continuare a fuggire e a confonderti.
Luogo di scavo del protagonista che espone una fiera di maschere. Deboli tentativi letterari, presunzioni, colpi ad effetto, competizione e pietà.
Cerco il consenso nel dissenso perchè si può riunire una minoranza di dissenzienti. Da se stessi.
Per trovarsi insieme, consenzienti, a rinnegarsi: un altro modo di conformarsi.

Dovete cercare di non ingannarvi nelle ambiguità ipertrofica di messaggi. Non sono profondo, sono solo contorto. Essere non banale non vuol dire essere originale.
Sottigliezze (?) essenziali.
Nonostante la consapevolezza, continuo a metascrivere (lo scrivere della scrittura) per evitare di digitare. E poi digitare per non farsi capire perchè la realtà si scopre nel non esplicitato e la verità – spaventata dalla lucidità – si nasconde nella metafora.
Tronfano le impressioni, la finta poeticità dell’ottundimento spacciato per indefinitezza.
Eppure va avanti proprio perchè non funziona. Ci si innamora dei propri sbagli, si alimenta la propria malattia mentre bisognerebbe “guarire dalla cura”.
Una cura che anche oggi continua ad apparire vitale proprio perchè è mortalmente ebbra sul limine del precipizio.

Ecco la sintesi della prolissità di un anno nella vita del verme della terra.

Per bilanciare il mio autocompiacimento…
Per scontare la mia autoreferenzialità…
Per aiutare a proteggermi da ciò che voglio ma che non dovrei volere…
…voglio aiutare la vostra libertà di celebrare il vostro tempo: niente commenti a questo post.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: