Home > questioni private > Cos’è l’amore?

Cos’è l’amore?

Cos’è l’amore?
Basterebbe questa domanda a farvi scappare o accorrere.
Molti hanno cercato una risposta. Le sommi menti elette dei filosofi e le menti semplici dei cantanti di quarta.
Tutti vorremmo la risposta.

Quando conosceremo la sua essenza potremo riconoscerlo quando e se l’incontreremo.
C’è un verso di una canzone, perdonate la pochezza, che è la miglior risposta che ho trovato:

(“should I be happy or should I cry, I don’t know I’ve never felt this way before”)

“dovrei essere felice o piangere?, non lo so non mi sono mai sentito così prima”.
La mia ricerca di risposte finisce qui.
La domanda iniziale se la pone solo chi non ha avuto l’immensa gioia di innamorarsi. Chi l’ha vissuto sa come ci si sente, sa che non si può confondere con null’altro. Mai ci si è sentiti in quel modo.
Vorrei aggiungere un altro tassello di una canzone ben conosciuta (Joy division: Love wil tear us apart) e che uno sconosciuto con una sensibilità notevole (Kurt Cobain) ha definito la più bella canzone d’amore mai scritta:

“Get a taste in my mouth/As desperation takes hold
Is it something so good/Just cant function no more? /When love, love will tear us apart again”.

Un verso che mi ha sempre travolto perchè “quel gusto in bocca mentre si è consumati dalla disperazione consapevoli che l’amore ci farà a pezzi” è uno stato d’animo che ho conosciuto, splendido e terribile insieme.
Quando assapori quel gusto riesci a capire che tutto ciò che prima credevi amore non lo era. Era solo un pallido succedaneo di una ricerca assurdamente prometeica e al di fuori del nostro controllo.

Eppure anche quando l’hai vissuto non riesci a descriverlo.
E’ talmente sublime e totalizzante che le parole non riescono che ha sfiorare il concetto.
Solo la musica può avvicinarsi.
Eppure l’uomo continua a provare a spiegarlo, a scriverne come sto facendo io adesso.
Questo tentativo è in se un atto di amore, un tentativo ingenuo, gioioso e disperato.

E’ uno stato grandioso che quando ci rapisce non può che spaventarci perchè stiamo viaggiando verso l’ignoto, aprendo porte sigillate, sfiorando l’assoluto. Abbiamo paura perchè è un mistero, abbiamo paura ma non vogliamo che finisca.
Perché questo mistero sia stato infuso agli esseri umani è una domanda che va oltre le mie possibilità. Perché non sia dato a tutti di accedervi è un quesito crudele.
Ma non crudele come sembra, se non l’hai vissuto non sai quello che ti è mancato.

Annunci
  1. 5 febbraio 2009 alle 19:06

    Sai, anche il dis-amore, a volte, ha gli stessi connotati dell’amore.

  2. 5 febbraio 2009 alle 19:57

    Vorrei scadere volontariamente in una citazione: ‘ti accorgi dell’amore solo quando lo perdi’. Ma non so se sia proprio vero.

  3. 5 febbraio 2009 alle 20:13

    se ne parla per condividere,volenti e nolenti, un dono che si è ricevuto,indipendentemente da come poi va a finire.

  4. 5 febbraio 2009 alle 20:26

    Io ho un’unica certezza: l’amore cura.

  5. 5 febbraio 2009 alle 20:44

    Ho letto di una serie ricerca scientifica che dimostra che chi è innamorato ha piu o meno gli stessi disturbi di alcune malattie mentali,anche le tac al cervello dimostrano attività negli stessi centri nervosi,questo per chi vuole trovare una spiegazione logica,io invece penso ch’è qualcosa di inspiegabile,qualcosa che attiene più alla magia che alla scienza,non mi chiederei il perchè e il percome,quando c’è bisogna viverla questa follia,felici di averla conosciuta.Se sei innamorato PAZZO e FOLLE d’amore sei in paradiso,non in una clinica psichiatrica.

  6. 5 febbraio 2009 alle 21:18

    per me l’amore è questo http://www.garimar.eu/files/amore.htmlciaoo

  7. 5 febbraio 2009 alle 21:47

    AMORE, PAROLA MAGICA PER UNO STATO D’ANIMO MAGICO E INPERSCRUTABILE. CHIMICA E ANIMA, MENTE E CORPO IN ESTASI.

  8. 5 febbraio 2009 alle 21:51

    A M O R E5 letterequai tutte le parole di successo sono formate da 5 lettere.Che sia stata una buona bubblicità del Dio onnipotente?L’amore cura lasciando profonde ferite mortali!E’ coicaina! ti inebri, ti senti euforico, sei folle, impazzisci, cadi nel vuoto, ti frustriUna cosa: non ho mai assunto droghe, ne’ pesanti, ne leggere.Ma ho amato: e’ qualcosa di piu’ pesante!

  9. 5 febbraio 2009 alle 22:29

    Difficile !!! Ma sono SICURA che FA’ VOLARE SENZA ALI !! Vania

  10. 6 febbraio 2009 alle 08:48

    Grazie per avermi fatto tornare indietro di 60 anni quando a 18 mi innamorai “follemente” e soffrii per mesi ma quando ottenni da colei che desideravo il suo sì, divenni ancora più folle, di gioia!

  11. 6 febbraio 2009 alle 14:02

    Se l’amore mi fa un cennoio lo seguoanche se le strade sono asprem’inerpico deciso. Se l’amore mi fa un cennoio cedom’avvolgo nelle sue alima tremo,graffiato dalle lame tra le piumeio godo. Se l’amore mi fa un cennoio penomi accollo la sua crocee procedoverso lidi sconosciutidove sanguinano segreti. Se l’amore mi fa un cennolo possiedomi tuffo nel ruscellonuotando all’indietro. Se l’amore mi fa un cennonon posso rinunciareal fiore sulle labbraal riso e al piantoalla lingua che affondadentro un cuore dilaniato

  12. 6 febbraio 2009 alle 16:57

    La risposta vale 500.000 euro!Per caso è quella strana sensazione che ti fa stare sveglio di notte a porti mille domande? O quella che ti fa avere lo stomaco sottosopra e cammini un metro sollevato da terra? O è quando perdi la razionalità e fai cose che mai ti saresti sognato di fare??No,…non conosco quel genere di sentimento! Peccato per il montepremi!

  13. 6 febbraio 2009 alle 17:08

    Grazie Demetrio

  14. 6 febbraio 2009 alle 18:44

    Un disaccordo però si, ce l’ho, anche se è un pò assurdo andare in disaccordo con un opinione visto che ognuno ha la sua ed è cosa giusta…vabbè, secondo me qualsiasi cosa si crede amore, lo è, magari in dosi e forme diverse, ma non credo che ‘tutto ciò che si credeva amore prima, non lo è’…l’amore è amore e come noi ha miliardi di facce sfumate in differenti tonalità. ad ogni modo si, distrugge, eppure è la migliore delle peggiori dipendenze. Conosco veramente pochi esseri viventi (mia madre) che non crede nella bellezza dell’ amore e sono vivamente dispiaciuta per lei, perchè l’amore è un motore che ci spinge avanti, al di la che sia un caso clinico o meno, ci tiene vivi e presenti. Uff, certo, a volte le ferite fanno una fatica bòia a riemarginarsi, ma anche le cicatrici, io credo, hanno un fascino assolutamente grande.

  15. Sa
    6 febbraio 2009 alle 19:32

    Approdo la prima volta sul tuo blog e cosa scopro? atroce impossibile domanda dalle mille e uno risposte!io sono in linea di massima d’accordo con Catone, ma c’è qualcos’altro, un’altro fattore che risiede nella parte del cervello umano ancora non studiata, quella parte potenzialmente capace di qualsiasi genialità e pazzia. Piacere, io sono Sa 🙂

  16. 8 febbraio 2009 alle 10:41

    Se oggi dovessi raccontare la mia vita a qualcuno, potrei farlo in maniera tale che mi giudicherebbero una donna indipendente, coraggiosa e felice. Nient’affatto. A me è proibito menzionare l’unica parola che è più importante degli undici minuti : “amore”.Per tutta la vita, ho concepito l’amore come una sorta di schiavitù accettata. E’ una menzogna: la libertà esiste solo quando è presente l’amore. Chi si abbandona totalmente, chi si sente libero, ama al grado estremo.E chi ama al grado estremo si sente libero.Perciò nonostante adesso io viva e faccia e scopra tante cose, nulla ha senso.Spero che questo periodo passi velocemente, affinché io possa tornare a cercare me stessa, incontrando un uomo che mi capisca, che non mi faccia soffrire.Ma che stupidaggini sto scrivendo? Nell’amore non si può ferire nessuno. Ognuno di noi è responsabile di quello che prova, e non può incolpare l’altro.Io mi sono sentita ferita quando ho perso gli uomini dei quali mi ero innamorata. Oggi sono convinta che non si perde nessuno.Questa è l’autentica esperienza della libertà: avere la cosa più importante del mondo, senza possederla.

  1. 25 novembre 2010 alle 09:00

Spazio al dissenso

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: