Home > questioni private > La banca delle certezze è fallita

La banca delle certezze è fallita

Bertrand Russell, grande filosofo del XX secolo, sosteneva che agli uomini non interessa conoscere la verità, ma vogliono solo la certezza. Io ho vissuto i miei anni formativi con questa inclinazione. Volevo avere delle certezze, punti fermi, sicurezze. Volevo avere appigli saldi da afferrare in ogni evenienza. Una bussola universale che mi salvasse da perdere la rotta in tutti gli ambiti umani. Che le certezze nascondessero verità rimaneva, alla fine dei giochi, secondario.

Depositare nella mia banca delle certezze era un investimento che placava la mia ansia e mi sollevava dal peso di dover mettere tutto in discussione. Mi sentivo sollevato dal dover analizzare in modo autonomo e critico il mondo che mi circondava (lui circondava me non io vivevo in lui….).
Ora non è più così. La banca delle certezze di Progvolution, sarà il clima attuale, è fallita. Il suo contenuto è stato selvaggiamente rapinato da fortunati sconosciuti mascherati da pacati saggi. A me non rimangono che dubbi malamente accatastati tra poche certezze cadenti e in rovina.
E va bene così, ricostruirsi ogni giorno, vedere ogni dato come soggetto a diverse interpretazioni, riuscire a declinare obliquamente il flusso dell’umanità. Certo che i cacciatori di verità stanno più scomodi degli accaparratori di certezze ed è forse naturale che i ragazzi siano troppo impegnati a crescere per occuparsi della verità.
Ma anche da adulti la tentazione viene e (forse per igiene mentale) siamo attirati dai grandi apparati ideologici, filosofici e religiosi che promettono la verità ma che (mia personalissima e umile opinione) riescono a regalarti “solo” certezze.

Se sia cambiato il mondo o se sono solo cambiato io è dura da decidere, so solo che “non sto meglio” ma il metodo delle certezze non funzionava e, per me e hic et nunc, è meglio faticare per illudersi di raggiungere una mezza verità che consolarsi con mille certezze.
Nel dubbio non astenetevi ma scegliete.

Annunci
  1. 20 gennaio 2009 alle 16:00

    Il mondo è cambiato, e anche tu.Resta da vedere in quali direzioni.

  2. 20 gennaio 2009 alle 16:38

    Il mondo vuole cambiarci e cancellarci…le certezze oggi non esistono purtroppo.

  3. 20 gennaio 2009 alle 17:37

    Le certezze le hanno solo quelli che hanno “fede”,una qualunque,sportiva,religiosa,politica,certezza che la sua squadra è la migliore possibile,il suoi precetti religiosi dettati da Dio,la politica del suo leader quella che porterà il benessere a tutti.Non occorre fare l’elenco di tutte le nefandezze che si sono fatte e si fanno in nome di queste certezze.Meglio dubitare sempre,sempre,sempre…..

  4. 20 gennaio 2009 alle 18:09

    Quella massima finale l’ho fatta tutta mia:-)

  5. 20 gennaio 2009 alle 18:09

    Secondo me questo è il periodo in cui avrei (uso il condizionale, perché è difficile averne) bisogno di certezza. Adesso che so che la verità è un miraggio, che i politici nascondono tutto, che vogliono eliminarci i cervelli, che le guerre come sempre sono decise a tavolino … io mi sento autentica e vivo come credo di dover vivere, ma in ansia per me, angosciata per gli altri … Capitasse un po’ di certezza, non sarebbe da buttare.Ciao Progvolution, grazie della visita 🙂

  6. 20 gennaio 2009 alle 19:25

    Io più che di certezze mi sono sempre nutrito di prospettive, se cominciano a vacillare anche quelle allora c’è da preoccuparsi.

  7. 20 gennaio 2009 alle 19:37

    Beh, il mondo gira e tu stai fermo. Oppure ti muovi controcorrente.l’importante è schierarsi sempre, prendere le parti, sbilanciarsi.Queste sono le certezze per costruire solidità attorno ai principi in cui credi.

  8. 20 gennaio 2009 alle 22:06

    Beh alcune certezze penso che ce le possiamo permettere senza correre rischi tipo mi piace mangiare la frutta oppure detesto la verdura, ed ancora non amo la compagnia e preferisco starmene da solo a pescare…Certo, mettiamo in conto che si può anche cambiare e ritrovarsi vegetariani a divorare la lattuga con qualcuno sempre appresso.Abbiamo tradito noi stessi? Prima ci eravamo illusi? O siamo semplicemente diversi?

  9. 21 gennaio 2009 alle 00:59

    Tutta la vita è un’incertezza. Ed è brutto svegliarsi e ritrovarsi con una certezza perduta.

  10. 21 gennaio 2009 alle 13:18

    Yo no creo en las verdades absolutas.Efectivamente, la máquinaria de “conocer”la verdad, la religión, la filosofia, el humanismo en general, con el paso del tiempo ha ido cambiando esa verdad absoluta.Yo creo en el pensamiento, en el sentimiento, en la vountad de cada uno de “hacer bien”.Y como humanos, estamos expuestos a equivocarnos.Lo que más me permite saber si está bien o mal, es el grado de mi paz interior.Perdona, acabo de descubrir este segundo blog.Me gusta mucho,Rstaré aqui, si me lo permites.Un abrazo.—Non credo nella verità assolute. Infatti, la macchina di “conoscere” la verità, la religione, la filosofia, l’umanesimo, in generale, con il passare del tempo ha cambiato la verità assoluta. Credo di pensare, in un certo senso, in ogni vountad di “fare bene”. E poiché l’uomo è esposto a errori. Che cosa posso dire se sono buoni o cattivi, è la misura della mia pace interiore. Siamo spiacenti, trovo questo secondo blog. Mi piace un sacco, Rstaré qui, se posso. Un abbraccio.

  11. 21 gennaio 2009 alle 15:29

    il mondo cambia ed in meglio, dico io…io acquisisco invece sempre piu una certezza, quella di non avere certezze.e cio’ mi rende feliceno routine, no abitudine, no punti fermi…sarebbe la stasied io voglio il divenire

  12. 21 gennaio 2009 alle 22:54

    la ricerca della certezza…come la ricerca della felicità…sono utopie in questo nostro mondo…ciao< HREF="http://cristianbelcastro.blogspot.com" REL="nofollow">http://cristianbelcastro.blogspot.com<>

  1. 22 settembre 2011 alle 20:26

Spazio al dissenso

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: