Home > questioni private > Precisazioni, ringraziamenti e lodi (post quasi natalizio per la sua apparente bontà…)

Precisazioni, ringraziamenti e lodi (post quasi natalizio per la sua apparente bontà…)

In questi giorni sono prolifico, giorni fa mi sentivo in crisi. Tutto è mutevole.

Il mio blog l’ho sempre messo nella categoria “personali”, così era nato. “Messa in comune del dubbio“, partire dal vissuto privato per trarne considerazioni interessanti da condividere.
Ma poi gli stimoli della blogosfera hanno rivitalizzato la mia indole (che tutti abbiamo) di commentatore “politico”.

Ieri, casualmente, mi sgorga, di nuovo, un post personale, fatto di ricordi, sensazioni, sogni e ingenuità.
Un breve racconto che mi è subito piaciuto e che ha avuto splendidi commenti. Uno in particolare, quello di Daniele Verzetti il Rockpoeta, mi ha colpito per lucidità e sensibilità e mi piace riproporlo integralmente perchè queste considerazioni nascono dalle sue osservazioni:

“Posti alla velocità di um jumbo :-)))
Mi sono cmq messo in pari; mi piace leggerti e quindi non ho perso tempo.
Mi soffermo a commentare l’ultimo tuo post per una ragione particolare: è “differente” dagli altri.
Questo sapore di malinconia, di nostalgici ricordi e sensazioni mi ha colpito.
Molta poesia nelle tue parole e, anche se magari non è il caso della tua fiera, io ho risentito l’odore delle caldarroste.
Esatto, le caldarroste. Quando in certe fiere oltre allo zucchero filato c’era anche un signore che faceva le castagne e tu le potevi acquistare in un sacchetto di carta leggera che quasi si scioglieva al calore delle caldarroste.
Forse c’entra poco, ma non assaporavo queste sensazioni e questi ricordi da tempo.
Ed il tuo post me li ha fatti ricordare”.

Insomma l’amico Daniele ha pienamente colto tutto: il momento di urgenza espressiva, il cambio di registro, il senso poetico delle parole. Quando si hanno lettori così attenti non si può che sentirsi soddisfatti. Vedere che le mie parole sono riuscite ad evocare negli altri sensazioni affini a quello che volevo descrivere è, per me, un risultato straordinario di cui mi voglio inorgoglire.
Quindi spendo volentieri un pubblico grazie a Daniele!

E visto che sono in tema, voglio ringraziare che mi commenta e voglio specificare che non rispondo spesso ai commenti non perchè non li considero ma perchè mi piace lasciare quello spazio agli altri (visto anche quanto mi dilungo nei post…).
Voglio ringraziare amici molto assidui nel commentarmi: XPX, Lara, Saba, Il Russo, Rouge, Donna Cannone, Lucien, La mente persa e tanti altri che mi danno molti spunti e occasione di confronto.

Concludo questo post così buonista e, addirittura, natalizio (soltanto l’immagine mi può salvare) per salutare la simpaticissima Vocalizzo rotante che ha avuto il “compito” di fare il 500° commento su Sussurri obliqui.
Nessun premio, ma grazie!

Annunci
  1. 6 dicembre 2008 alle 18:03

    E’ vero quanto scrive XPX.E’ un piacere venire sul tuo blog e leggerti.Ciao!

  1. No trackbacks yet.

Spazio al dissenso

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: