Home > politica > Renzo Bossi (Tramaglino) bocciato per la terza volta: "Io che ci faccio col vostro latinorum?"

Renzo Bossi (Tramaglino) bocciato per la terza volta: "Io che ci faccio col vostro latinorum?"

Renzo Bossi, figlio dello scrittore di fantascienza autore del capolavoro immaginifico “Esiste uno Stato chiamato Padania” attualmente prestato alla politica italiana, è stato bocciato alla maturità scientifica.

Per la terza volta.
Ma scusate gli esami di matura non sono a giugno? Sì, ma non per chi ha (giustamente) deroghe e verifiche speciali. Così il terzo tentativo del figlio del Senatur è stato consumato di fronte a un ispettore ministeriale (una piccola vedetta padana?): il risultato non è cambiato, bocciatura.Stupisce che il ragazzo non abbia assorbito il possente clima culturale che si respira in famiglia.

Si rimane interdetti nel pensare come con un padre che rappresenta un monumento di raffinata cultura e di eloquio che sfiora l’aulico (“la Lega non ha bisogno di armarsi… noi siamo sempre armati! Ma di manico! di manico! Perché noi ce l’abbiamo duro!“), il giovane Renzo non abbia sentito la vocazione di seguirne le orme tracciate nel panorama degli intellettuali italiani… ooops, padani. Sembra un caso paradigmatico in cui i figli rimangano schiacciati dall’esempio irraggiungibile dei padri.
O forse è la vittima di un sistema che andrebbe riformato.

Pare che la scena si sia svolta manzonianamente (tratto da I NON promossi sposi):

“RenzoMa che voto terrone! Io che ci faccio col vostro latinorum? Io conosco il padano!
Funzionario ministerialeNon ti arrabbiare figliuolo! In fondo si tratta di aspettare poche settimane!

Riassumendo: No al latinorum, secessione dalla cultura!
[fotomontaggi: progvolution]

Advertisements
Categorie:politica Tag:
  1. Anonymous
    30 novembre 2008 alle 11:05

    a chi ha dato la colpa questa volta l’illustre genitore? ai professori terroni o al figlio insipiente? Io non ho dubbi sulla risposta. Tuttavia un bel paio di orecchie d’asino,tipo quelle di Pinocchio , a suo figlio , sotto l’albero di natale per regalo gliele farei trovare……ciao.

  2. Anonymous
    30 novembre 2008 alle 12:35

    Bossi mi fa molta pena. Sciagurato quanto volete ma intelligente, si ritrova con un figlio così.Andatevi a leggere nelle memorie del Guicciardini il suo commento per situazioni di questo genere.Adesso il “senatur” imbuchi il suo rampollo in qualche ufficio pubblico locale dove non faccia danno e abbia un boccone di pane garantito…Io non sfotterei Bossi che alla disgrazia personale della sua malattia, ne aggiunge un’altra.Ciao a tutti!

  3. 30 novembre 2008 alle 16:54

    Abbiamo finalmente capito cosa hanno duro: il comprendonio

  4. 30 novembre 2008 alle 18:08

    E’ una vergogna bocciare il figlio di cotanto genio: Gelmini, mandalo a far l’esame a Reggio Calabria, fosse mai che là ce la faccia come te!

  5. GG
    30 novembre 2008 alle 20:15

    Ministero per le Politiche Giovanili ORA!

  6. 30 novembre 2008 alle 22:44

    Stefania, complimenti per la tua osservazione, mi hai regalato una grossa e grassa risata!!!

  7. 1 dicembre 2008 alle 22:27

    E dai poretto… è un genio incompreso!:)

  1. No trackbacks yet.

Spazio al dissenso

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: