Home > obliquità > Pover purscel! …nel senso del maiale!

Pover purscel! …nel senso del maiale!

Porca miseria! Porca puttana! Porca paletta!
Porco Giuda! Porco mondo! Porco diavolo!
Porca vacca! Porco cane! (qui si comincia a fare confusione, penso non voluta…)
Mangi come un porco! Dormi quanto un porco!
Ma è una porcheria! Sto dando perle ai porci!

Povero maiale.
Quanto biasimo. Bestia utile come poche. Ti fai i tuoi affari, mangi e copuli seguendo i tuoi istinti e le tue dimensioni.
Ti insultiamo come se ci avessi invaso mentre siamo noi che ti alleviamo, ti curiamo prima di sacrificarti per le nostre tavole, “cataste di maiali sacrificati”!

Per i non vegetariani sei una delizia. E nonostante questo ti prendiamo in giro:

– Un asino torna alla fattoria dopo una giornata di lavoro, sfinito.
Il padrone lo lega all’anello vicino al porcile.
Il maiale comincia a sfotterlo dicendogli che, invece, lui fa la pacchia; mangiando e rotolandosi nel fango tutto il giorno.
L’asino gira la testa e gli fa:
“Tu non sei quello dello scorso anno, vero?” –

Dolce suino, capro espiatorio. Ma allora povero anche il capro! E poveri i turchi travolti anche loro dai luoghi comuni.
Ti amiamo solo quando sei maialino coraggioso o nella forma di salvadanaio, ipocriti che non siamo altro!

“Se il porco è uno solo si grida allo scandalo, se sono dieci non si dice più nulla, se sono venti si dubita di se stessi, se sono ancora di più si grugnisce beatamente nel coro” (Julien De Valckenaere)

Povero porco, poor pork!
Gli animali umani ti utilizzano per insultare il proprio Dio, ingiusta pietra di paragone.
Ma l’apice di assurdità è appellare taluno porco in virtù del suo comportamento sessuale (sei un porco!). Premesso che non conosco le abitudini sessuali suine, appare chiaro che tale modo di dire si collega al binomio porco/sporcizia. Insomma la concezione cattolica del sesso come cosa sporca (Porca Eva! sarà mica un caso?). Il maiale, povero lui, è lussurioso, ahi, ahi, ahi.

Il peccato. Ciò che ha reso il sesso così gustoso trasformando un istinto naturale in vizio da nascondere. Dunque dietro la campagna diffamatoria del porco c’è la sessuofobia e misoginia della Chiesa.
Il divieto: questo sì, questo no, li puoi toccare, la puoi immaginare. Ma, sopratutto devi figliare e non godere.
Perfetta creazione del gusto delizioso del frutto proibito. Se ce lo levassero rimarrebbe, forse, solo meccanica scipita, ginnastica riproduttiva.
Tutto considerato penso che la giusta via di mezzo sia fare il porco part-time!
Viva il maiale e (visto lo spirito animalista del post) viva la foca!

“Vist’ un vilan. Se l’ha vist cus’è? Un contadino! Sì beh, ah beh, sì beh, ah beh… Il vescovo, il re, il ricco, l’imperatore, perfino il cardinale l’han’ mezzo rovinato, gli han’ portato via: la casa, il cascinale, la mucca, il violino, la scatola di cachi, la radio a transistor, i dischi di Little Tony, la moglie. e pö cus’è? …un figlio militare!Sì beh, ah beh, sì beh, ah beh… …gli hanno ammazzato anche il maiale!

Pover purscel! …nel senso del maiale! Sì beh, ah beh, sì beh, ah beh…Ma lui no, lui non piangeva, anzi, ridacchiava.

Ma sa l’è? Matt? No! Il fatto è, che noi vilan… noi vilan… ehh sempre allegri bisogna stare, ché il nostro piangere fa male al re, fa male al ricco e al cardinale, diventan tristi se noi piangiam”
Ho visto un re, Enzo Jannacci

Advertisements
Categorie:obliquità Tag:
  1. 29 aprile 2009 alle 15:35

    Mi hai fatto ridere di gusto. Ho un veterinario in famiglia e gli ho subito chiesto, come si accoppia un maiale. Beh ti tralascio i particolari…ma ci da davvero come un porco…Pardon!

    P.S.
    Tra il serio e il faceto hai scritto cose giuste:)

  1. No trackbacks yet.

Spazio al dissenso

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: