Home > attualità > Confesso, sono un robot! Mi avete scoperto, umani maledetti!

Confesso, sono un robot! Mi avete scoperto, umani maledetti!

L’umanità sta affrontando una battaglia cruenta. Il genere umano deve unirsi attorno un’unica idea: combattere i robot (o bot)!

Questi infami sono il Male. Sono gli untori dello spam.
Per questo innalziamo le lodi a chi inventato il captcha.
Il captcha è quella immagine con lettere e numeri che bisogna decifrare (e riscrivere) per lasciare commenti in un blog o iscriversi ad un servizio internet. Siccome il nemico è infido e noi siamo più furbi l’immagine è sghemba, confusa; le lettere inclinate, immerse nella nebbia, mezze cancellate, annuvolate. I maledetti non sono capaci di decriptare bene le immagini e così li freghiamo! A volte sono illeggibili anche per gli umani e dopo che hai completato un form di iscrizione di 4 pagine con tutti i tuoi dati (compresa la descrizione nuclide per nuclide del tuo DNA) sbagli il captcha e, per magia, scompaiono anche tutti i dati inseriti!

Piccoli incidenti di percorso che dobbiamo prendere con filosofia… qui si lotta con il grande Satana, caspita! Dobbiamo essere ottimisti, è sotto gli occhi di tutti che questi cordiali sistemi antispam funzionano

alla grande e presto lo spam sarà cacciato a pedate dalla faccia della terra e noi internauti cammineremo felici e spensierati nei mari limpidi della rete!

Queste frasi vi saranno familiari:
Sei un robot?” (No fratello, sono dei vostri!)
Dimostraci di non essere un robot” (Scherzi! Io li odio i bastardi)
Scusaci ma dobbiamo chiedertelo?” (Non ti preoccupare, il nemico è viscido, mai fidarti di nessuno!) La più recente mi ha però spiazzato:


Inserisci tutte le lettere che hanno un gatto sotto di loro“.
Prego? Giuro, io mi sono messo di impegno.

C’è un errore nel codice di verifica, prego riprovare” (scusa non avevo capito cosa dovevo fare…). Riprovo.
C’è un errore nel codice di verifica, prego riprovare” (perdono, ho gli occhi che mi bruciano). Ri-riprovo.
C’è un errore…” (non pensare male, ma ho difficoltà a distinguere i cani dai gatti, poi così inclinati… e ho lo schermo piccolo…). Ri-ri-provo
C’è un errore nel codice di verifica, prego riprovare
Va bene! Mi hai beccato!
Confesso, sono un robot. Umani maledetti!

Advertisements
Categorie:attualità Tag:
  1. 23 aprile 2008 alle 14:50

    Ehi Prog… non dire “gatto”, se non ce l’hai nel sacco!Ma che rima é?

  2. Mr. A
    23 aprile 2008 alle 17:00

    Questo post è semplicemente sensazionale. Geniale e spassoso. E’ bello vedere che in quest’epoca di senni assopiti rifulge ancora qualche mente brillante.

  3. 23 aprile 2008 alle 17:02

    E’ una rima del ga##o!—– —– —- —- —- —- —-Grazie, troppo buono. Ho elementi fondati per dire che è un giudizio molto personale….

  4. 7 giugno 2009 alle 10:34

    sono con te sono con te sono con te! Come lo hai detto bene! e in più sei anche spiritoso!
    marina, robot

  1. No trackbacks yet.

Spazio al dissenso

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: